Repubblica e i costi esorbitanti del LDSD Project

ldsd20140602-640

Nelle giornata di ieri uno speciale paracadute sviluppato dalla Nasa è andato distrutto durante un test di resistenza all’atmosfera. Questo esperimento servirà per fare atterrare gli astronauti su marte, previsto dopo il 2030. E’ normale che si verifichino errori perchè è necessario eliminare i punti deboli prima di affidargli vite umane. Come al solito, ci sono inesattezze sotto il profilo economico della vicenda, quasi per alimentare l’odio degli scettici contro la dispendiosa voragine di denaro dell’ente spaziale americana.

La Nasa ha investito 230 milioni di dollari nell’intero progetto, ma Repubblica lascia intendere che “Ogni test, nella stratosfera e nella mesosfera, costa circa 150 milioni di dollari.” Considerando che si tratta di un paracadute gigante mi sembra un tantino eccessivo. Non è certo la prima volta che qualche giornalaio italiano pubblica stupidaggini sullo spazio. Ovviamente tutti i quotidiani di rilievo copiano da Repubblica, il risultato è una brutta pubblicità per la ricerca spaziale. Sempre secondo Repubblica, “anche l’anno scorso il tentativo non era riuscito“, ma la Nasa sostiene il contrario.

Non so quali siano le fonti di Repubblica ma è evidente che non ricorrono a quelle ufficiali.

LDSD-1

(Visited 68 times, 1 visits today)

Commenti

commenti

I commenti sono chiusi.